Fisioterapia 2000 | Spinometria

Spinometria

Sei interessato o vuoi ulteriori informazioni?

SPINOMETRIA. La migliore amica della vostra salute

Una postura corretta è il presupposto del buon funzionamento di tutto il corpo. Una postura scorretta, invece, "Va ad alterare il naturale equilibrio del sistema corporeo, causando disturbi significativi.” (Dott. Stefano Fraccaro)

Anche se può sembrare strano, mal di schiena, formicolii, vertigini, mal di testa, torcicollo, dolori cervicali, dolori alle articolazioni e ridotta prestazione sportiva sono sintomi diversi tra loro, che trovano spesso una causa comune nella postura scorretta.

Che cosa fare. Numerosi studi hanno dimostrato che gran parte di questi disturbi sono funzionali e non hanno origine strutturale – cioè morfologica, ossea.

Alcuni disturbi – come un piede piatto, un’alterazione della vista, una malocclusione dentale o un blocco vertebrale – possono causare squilibri posturali, con sintomatologie dolorose a vari livelli. Non ha senso, perciò, ricorrere a diagnosi invasive con raggi X per cercare presunti disturbi ossei. Occorre una diagnosi diversa.

La soluzione? Arriva dalla ricerca dell’Università di Münster in Germania, che ha sviluppato una metodica non invasiva per individuare problemi funzionali: la spinometria formetric®.

 

Spinometria: l'esame più "illuminante" che c'è!

Che cos’è la spinometria? La spinometria nasce come alternativa non invasiva alla radiografia nel monitoraggio della scoliosi infantile: campo nel quale dimostra di essere ancora lo strumento non invasivo più affidabile.

 

 

 

 

 

 

 

Ben presto i ricercatori hanno compreso l’importanza di questa scoperta, applicandola anche ai disturbi funzionali. La spinometria è una tecnica rivoluzionaria e innovativa, che si avvale della più alta tecnologia ottica e informatica.

Come funziona la spinometria. Il paziente si posiziona per pochi secondi davanti al dispositivo di rilevazione, il quale gli proietta sulla schiena una luce alogena che viene rilevata da una telecamera. Un software analizza i dati ottenuti e ricostruisce in 3D la conformazione del dorso, della colonna e la posizione del bacino.

Si tratta di una tecnica estremamente affidabile (i singoli punti sono rilevati e misurati con una precisione di 0,01 mm!) sicura e veloce, con elaborazione dei dati in tempo reale. A differenza di quanto avviene con i raggi X, l'esame è ripetibile a piacere, in quanto completamente privo di effetti collaterali.

La spinometria è da tempo largamente diffusa all’estero (più di 700 sistemi nella sola Germania) ed è oggi adottata anche in Italia da importanti istituti di ricerca, università, e cliniche all'avanguardia.

 

Raggi X, no grazie!


La spinometria nasce come alternativa non invasiva alla radiografia nel monitoraggio della scoliosi puerile, campo in cui dimostra da subito di essere lo strumento non invasivo più affidabile. Ben presto i ricercatori hanno comprendono l’importanza di questa scoperta, applicandola anche ai disturbi funzionali
.

 

 

X

Contattaci

039 2457825 O